Abbellu abbellu

Dopo sessantanove giorni di quarantena arriva la tanto attesa fine del lockdown. Dovremo forse festeggiare ma non lo facciamo. La nostra vita prosegue come prima, con un po’ più di libertà ma sempre con le dovute cautele, il distanziamento sociale e quant’altro serva per non riniziare tutto daccapo.

La giornata inizia con una passeggiata nel bosco sotto la pioggia a cercare i miei occhiali da sole che ho perso ieri pomeriggio in un sentiero abbastanza lungo ma facile da rifare. Stivali di gomma, ombrello e occhio di falco. E mentre mi viene in mente di guardare le fotografie scattate ieri per capire fino a quale punto li indossavo sento una bellissima voce. Villos! Eccoli, non so come ma li ha trovati mimetizzati in mezzo alle foglie bagnate del sottobosco. Felicità immensa. Rientriamo a casa con il bottino, pronti a festeggiare con delle squisite tagliatelle al ragù. E questa nuova fase inizia bene, perchè oltre al ritrovamento dell’oggetto perduto ci godiamo una bellissima passeggiata nel bosco che sotto la pioggia è veramente fantastico. Le emozioni continuano nel pomeriggio quando dopo più di due mesi rimetto piede dentro un negozio. Strana sensazione, come se il tempo si fosse fermato. Come se avessi dormito per mesi un sonno agitato e confuso. E il risveglio è tale perchè la libertà è molto relativa. Perchè anche se sei libero di uscire hai comunque paura che qualcuno si avvicini troppo o accarezzi i bambini, perchè anche se puoi rivedere chi ti manca continui a tenere stretto il cerchio delle persone che frequenti, perchè anche se il lockdown è finito la lotta contro questo dannato coronavirus sembra sia appena iniziata. Agitati e confusi riniziamo in punta di piedi, senza che lui si accorga che ci stiamo svegliando da un sonno profondo, un sonno che ha anestetizzato il nostro essere animale sociale che ora è veramente difficile risvegliare. Ma si sveglierà, abellu abellu, passo dopo passo. Si sveglierà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *