Il delirio non si vede dal mattino

Sessantaquattresimo giorno #iorestoacasa
Inizio delirante, da presto, troppo presto. Credo che il mio corpo si sia svegliato prima della mia mente e non so se questo sia un bene oppure no. Ma il delirio non si vede dal mattino, la giornata scorre sempre più liscia, ora dopo ora. Mi dedico ad un lavoro che ha bisogno di concentrazione, tempo e pazienza. Una cosa che odio fare ma ogni due o tre anni arriva sempre il giorno in cui devo rimboccarmi le maniche e procedere. Ok, procedo.

Leggi tutto “Il delirio non si vede dal mattino”