Un’urriaiòla

Sessantaduesimo giorno #iorestoacasa
Ricevo due regali, uno di mattina e uno di sera. Una collana fatta da lei, di nascosto, nella sua cameretta blindata per l’occasione. Un mazzo di fiori raccolti dal giardino dove una rosa rossa regna su tutti, il dono di mia madre. Felice per questi piccoli grandi gesti, poi alla radio sento che il regalo più bello l’ha ricevuto la madre di Silvia. Quant’è vero. Quanta forza e resistenza, quanta speranza e fiducia in un mondo migliore.

Leggi tutto “Un’urriaiòla”